Fare ricerca a Trento

Sono tre i principi fondamentali su cui poggia lo sviluppo della ricerca dell'Ateneo:

  • assumere giovani ricercatori entusiasti, altamente qualificati e dinamici: queste sono le basi su cui l'ateneo costruisce la propria capacità di indirizzare le linee di ricerca dei propri dipartimenti e centri, verso nuovi e interessanti oggetti di studio
     
  • agevolare i suoi ricercatori nella creazione di reti di collaboratori, grazie anche a programmi speciali di incontro e ospitalità, volti a stabilire e rafforzare le reti di ricerca, necessarie sia all’aggiornamento che alla richiesta di sovvenzioni in più centri
     
  • sostenere in maniera continuativa le strutture a supporto della ricerca, a partire dalla fase di progettazione fino alla relazione finanziaria finale, offrendo il proprio impegno in ogni momento del processo sempre più complesso e concorrenziale per ottenere finanziamenti per i progetti di ricerca

Horizon 2020E intorno c'è il Trentino, un un vero e proprio “laboratorio vivente” su larga scala, in cui il settore pubblico gioca un ruolo importante di guida all’innovazione e alla ricerca. Le più importanti realtà del mondo imprenditoriale collaborano per sviluppare idee innovative: in questo modo si crea un "triangolo della conoscenza", arricchito dal coinvolgimento diretto degli utenti finali.

Queste linee d'intervento risultano vincenti ed oggi l’Ateneo trentino è leader tra le Università italiane di medie dimensioni per quanto riguarda la qualità della ricerca: così ha affermato l’Agenzia Nazionale per la Valutazione della Ricerca (ANVUR) per il periodo 2004-2010.

UniTrento Research