I Dipartimenti e i Centri promuovono, coordinano e gestiscono le attività di ricerca, curano i rapporti con soggetti e istituzioni esterne favorendo il trasferimento della conoscenza. Lavorano per la realizzazione di obiettivi scientifici e didattici di ampio respiro disciplinare e possono articolarsi in aree dipartimentali.
All'interno dei Dipartimenti e dei Centri possono operare Gruppi di ricerca e Laboratori. 
 

DEM - Dipartimento di Economia e Management

Il Dipartimento di Economia e Management è attivo nella maggior parte degli ambiti di ricerca nel settore dell’economia e del management e i suoi membri adottano prospettive diverse che vanno dalla ricerca teorica a quella empirica, dai metodi quantitativi a quelli sperimentali, dall’analisi degli studi di casi alle simulazioni al computer.

Ospita un ambiente di ricerca multidisciplinare in cui i ricercatori utilizzano un’ampia gamma di approcci per studiare:

  • Business ethics, social enterprises and social innovation
  • Decision making and economic choices
  • Financial markets and economic activity
  • Firm behavior, strategic management and organization
  • Household and labor economics
  • Institutions, norms and economic policies
  • Tourism, Environment, Sustainable Business and Consumption

Le attività di ricerca si svolgono in gruppi che possono contare su una vasta rete di collaborazioni nazionali e internazionali. 

http://www.economia.unitn.it/node/69

DICAM - Dipartimento di Ingegneria Civile, Ambientale e Meccanica

L’attività di ricerca del Dipartimento di Ingegneria Civile, Ambientale e Meccanica si concentra sulle aree fondamentali dell’ingegneria, della progettazione e delle scienze applicate, quali la protezione dell’ambiente, il paesaggio, l’architettura, le risorse naturali rinnovabili, l’energia, le scienze biomediche, le strutture e i materiali intelligenti, la prevenzione del rischio, le infrastrutture e i manufatti efficienti e sostenibili, le costruzioni e il patrimonio edilizio, le reti di servizi e il territorio.

La ricerca si può suddividere in sei aree:

  • Risorse Ambientali, Sicurezza e Cambiamento Climatico
  • Meccanica, Materiali e Strutture Smart
  • Rilevamento, pianificazione e progettazione per la sostenibilità urbana e territoriale - SusPlaces
  • Energia e Tecnologie “verdi”
  • Scienze dell’Architettura
  • Modellazione e Simulazione nell'Ingegneria e nelle Scienze

http://www.dicam.unitn.it/node/77

DII - Dipartimento di Ingegneria Industriale

Il Dipartimento si occupa di attività di ricerca e didattica nei settori dell’ingegneria industriale, in particolare meccanica, meccatronica, ingegneria dei materiali, sistemi elettronici e micro-elettronici, sistemi di gestione delle informazioni, metodi di ottimizzazione e modelli a sostegno del processo decisionale. 

Il Dipartimento coopera con numerosi enti di ricerca a livello italiano e internazionale e si occupa di progetti di ricerca di base e applicata, con forti legami con il settore industriale. 

Le aree di ricerca sono:

  • Ingegneria dei Materiali
  • Meccatronica
  • Sistemi elettronici e micro-elettronici
  • Ricerca operativa

http://www.dii.unitn.it/node/80

DISI - Dipartimento di ingegneria e scienza dell’informazione

Il Dipartimento di Ingegneria e Scienza dell’informazione (DISI), fondato nel 2002, si colloca tra i leader per ricerca e sviluppo nel settore delle ICT (ICT) a livello italiano ed europeo. Il DISI mira a trovare un punto di equilibrio tra ricerca teorica e applicata, come dimostrato dal forte impegno in progetti europei e industriali, nonché dal ruolo chiave che ricopre nelle iniziative dello European Institute of Innovation and Technology (EIT Digital).

Il Dipartimento copre due aree principali del settore ICT: 

  • Informatica
  • Telecomunicazioni

L’ampio raggio d’azione del DISI è reso possibile anche dalle molte sinergie con altri enti di ricerca in Trentino, tra cui la Fondazione Bruno Kessler, il CoSBI Research Centre, il CNR e Create-Net.

http://www.disi.unitn.it/research/programs

DF - Dipartimento di Fisica

Il Dipartimento di Fisica si occupa di ricerca in settori chiave che spaziano dalla ricerca teorica alle interazioni fondamentali, fisica e cosmologia gravitazionale, fisica nucleare e sub-nucleare, gas ultrafreddi e condensazione di Bose Einstein; gravitazione sperimentale fisica molecolare e atomica, biofisica, biochimica, energetica, ricerca relativa alla formazione; scienze materiali e nanoscienze, fotonica e sistemi complessi. 

Il Dipartimento collabora efficacemente con numerosi centri di ricerca e università e specificamente con l’Agenzia Spaziale Italiana ed Europea (ASI ed ESA), il Consiglio Nazionale per la Ricerca (CNR), l’Istituto Nazionale di Fisica Nucleare (INFN); a livello locale condivide progetti e programmi di ricerca con la Fondazione Bruno Kessler (FBK), la Fondazione Edmund Mach (FEM) e le Aziende di Sanità Locale (APSS). 

Il Dipartimento ospita, inoltre, il Trento Institute for Fundamental Physics and Applications (TIFPA), un’iniziativa congiunta che coinvolge l’INFN, l’Università, l’FBK e l’APSS e le sezioni trentine dell’INO-CNR e dell’IFN-CNR.

http://www.physics.unitn.it/node/73

DFG - Facoltà di Giurisprudenza

La Facoltà di Giurisprudenza promuove, coordina e gestisce le attività didattiche e di ricerca in ambito giuridico; pubblica e diffonde i risultati della ricerca e sostiene la circolazione della conoscenza, anche attraverso l’accesso pieno e aperto alla letteratura scientifica. Con questo obiettivo organizza seminari, conferenze e convegni a carattere scientifico.

L'attività di ricerca si connota per la sua articolazione particolarmente ampia, che favorisce lo sviluppo delle singole aree di ricerca senza far venir meno l'unità fondamentale della struttura.

http://www.giurisprudenza.unitn.it/node/11

DLF - Dipartimento di Lettere e Filosofia

Il Dipartimento di Lettere e Filosofia promuove, coordina e gestisce le attività didattiche e di ricerca in ambito umanistico, con particolare riguardo agli studi letterari, linguistici, filologici, filosofici, storici e dei beni culturali.

La ricerca al Dipartimento di Lettere e Filosofia si suddivide in due aree: 

  • filosofia, storia e beni culturali 
  • studi linguistici, filologici e letterari

http://www.lettere.unitn.it/node/122

DM - Dipartimento di Matematica

Il Dipartimento svolge ricerca nella maggior parte delle aree della matematica pura, quali Algebra, Analisi, Analisi Numerica, Fisica Matematica, Geometria, Logica, Probabilità e Statistica.

Il Dipartimento ha un forte interesse per le applicazioni, in particolare in Biomatematica, Crittografia, Teoria dei Codici, Elettromagnetismo e Fluidodinamica, teoria dei Giochi. Su questi temi il Dipartimento ha strette collaborazioni con società ed enti di primaria importanza.

I ricercatori del Dipartimento hanno una vasta rete di collaborazioni internazionali. Il Dipartimento intrettiene rapporti di collaborazione con vari enti ed organizzazioni.

http://www.maths.unitn.it/node/85

DIPSCO - Dipartimento di Psicologia e Scienze cognitive

ll Dipartimento si occupa dello studio scientifico del cervello umano: dai modelli dei processi cognitivi allo sviluppo di applicazioni nei settori della psicologia, dell’istruzione, del lavoro e dell’organizzazione sociale.

Al centro dell’attività di ricerca del Dipartimento si trova la creazione di modelli di funzionamento del cervello umano, in condizioni normali e patologiche. I modelli si basano su metodi scientifici verificabili empiricamente ed un approccio rigoroso e multidisciplinare. Questo è possibile grazie all'integrazione di competenze e conoscenze diverse e alle molteplici prospettive di ricerca afferenti alla psicologia sperimentale e applicata: linguistica, pedagogia, matematica, statistica e neuroscienze. I modelli sono applicati in diverse aree disciplinari: psico-diagnostica, riabilitazione sociale e psicologica, neuropsicologia, scienza forense, gestione di gruppi e organizzazioni, analisi degli ambienti sociali e di lavoro. Il Dipartimento offre un approccio integrato allo studio della mente, del cervello e del comportamento, unico nel panorama universitario italiano.

Le principali aree di ricerca sono:

  • Social Mind
  • Neuroscienze cliniche
  • Organizzazione, formazione e identità

http://www.cogsci.unitn.it/node/75

DSRS - Dipartimento di Sociologia e Ricerca Sociale

Il Dipartimento di Sociologia e Ricerca Sociale si occupa dello studio della vita sociale e politica in un mondo globalizzato ed è caratterizzato da una natura fortemente multidisciplinare: vi afferiscono come professori e ricercatori sociologi, esperti di politica, economisti, antropologi. Incoraggia i propri membri e studenti a lavorare utilizzando un’ampia gamma di tradizioni e approcci concettuali, che condividono la pratica della ricerca orientata empiricamente. 

Internamente sono attive numerose unità di ricerca, ognuna delle quali costituisce un forum specializzato per le ricerche degli studenti e colleghi coinvolti: 

  • Centro di Studi Interdisciplinari di Genere - CSG
  • Center for Social Inequality Studies - CSIS
  • Democrazia e Governance Globale – DEMOGLOB
  • Età della Vita – eVita
  • Local Development and Global Governance – LoG
  • Scenari migratori e mutamento sociale - SMMS
  • Research Unit on Communication, Organizational Learning and Aesthetics – RUCOLA
  • Scienze Tecnologia e Società - STSTN
  • Valori, appartenenze e democrazia - VADem

http://www.sociologia.unitn.it/node/20

CIBIO - Centro di Biologia Integrata

Il CIBIO promuove la fusione della biologia cellulare e molecolare classica con i nuovi potenti strumenti della biologia dei sistemi e la biologia sintetica con un approccio altamente interdisciplinare ed integrato ad elevate competenze in chimica, fisica, informatica, matematica e ingegneria.

Il programma di ricerca del CIBIO è articolato in laboratori di ricerca guidati da ricercatori(principal investigators) indipendenti, ed è diviso in 4 principali aree:

  • Biologia e genomica dei tumori
  • Biologia cellulare e molecolare
  • Microbiologia e biologia sintetica
  • Neurobiologia e sviluppo

I ricercatori del CIBIO perseguono i loro obiettivi di ricerca secondo una visione olistica dei basilari processi biologici e della loro alterazione nelle malattie, creando un modello nel quale la scienza di base coesiste con l’innovazione nella ricerca di nuovi metodi diagnostici e terapeutici.

http://www.cibio.unitn.it/node/457

CIMeC - Centro Mente/Cervello

Il CIMeC - Centro Interdipartimentale Mente/Cervello, si occupa di ricerca in settori che spaziano dalla psicologia sperimentale ai metodi di acquisizione neuroimaging, alle neuroscienze cognitive e alla cognizione animale, accanto alla linguistica computazionale.

È formato da 5 dipartimenti: Psicologia e Scienze Cognitive, Lettere e Filosofia, Matematica, Fisica, Ingegneria e Scienze dell'Informazione.

Il CIMeC collabora strettamente con la Fondazione Bruno Kessler (FBK), la Fondazione Edmund Mach, il Museo Civico di Rovereto e l’Istituto Italiano di Tecnologia (IIT) - Centro per le neuroscienze e i sistemi cognitivi e i suoi ricercatori sono fortemente integrati con la comunità locale, grazie alla diffusione dei loro lavori e alle lezioni aperte al pubblico.

http://www.cimec.unitn.it/node/22

SSI - Scuola di Studi Internazionali

La Scuola di Studi Internazionali (SSI) è un Centro universitario che si occupa di ricerca e insegnamento post-laurea (graduate) nel campo degli studi europei e internazionali. Istituita con il concorso dei Dipartimenti di Economia e Management, Lettere e Filosofia, Sociologia e Ricerca Sociale e della Facoltà di Giurisprudenza, la Scuola sviluppa percorsi formativi e di ricerca, basati su competenze e approcci interdisciplinari, capaci di rispondere alle sfide poste dai processi di mutamento sociale, economico e istituzionale connessi alla globalizzazione e all'integrazione europea.

La Scuola collabora con centri di ricerca e con think tank nazionali e internazionali, oltre che con i Dipartimenti e le Facoltà dell’Ateneo. La Scuola coordina una ricca agenda di incontri con studiosi e operatori nazionali e internazionali. 

http://www.sis.unitn.it/it/node/158

C3A - Centro Agricoltura,  Alimenti,  Ambiente

Il C3A nasce da una iniziativa congiunta UniTrento-Fondazione Edmund Mach volta a realizzare ricerca scientifica e formazione nei settori dell’agricoltura, dell’alimentazione e dell’ambiente.

Opera come università di ricerca per l’attivazione dell’intero ciclo didattico nelle scienze agro-alimentari e ambientali, favorendo l’integrazione di ricerca scientifica e formazione nei settori dell’agricoltura intensiva, di pregio e intelligente, puntando su alimenti di qualità e sulla mitigazione dell’impatto ambientale delle pratiche agricole e ad un uso sostenibile delle risorse ambientali.

http://www.centro3a.unitn.it/