Scegliere UniTrento per

L’offerta formativa internazionale

11 corsi di dottorato in lingua inglese e 18 lauree magistrali sempre in lingua inglese offerte per l'a.a. 2016/17. Diversi corsi sono organizzati in collaborazione con altri atenei, in Italia o all’estero, e con ordini professionali.

La qualità della didattica

Classifiche nazionali e internazionali collocano l'Ateneo trentino ai primi posti tra le università italiane. Accanto alle tradizionali lezioni frontali, intensa è l'attività di laboratorio e la didattica per piccoli gruppi. Trento è un'università di medie dimensioni, nella quale l'incontro tra i docenti e gli studenti avviene facilmente e senza mediazioni, e nella quale esiste un continuo scambio tra studenti di discipline diverse: in sostanza, la dinamica (virtuosa) di un piccolo campus.

La possibilità di andare all’estero

Fin dal secondo anno dei corsi di laurea gli studenti possono scegliere di trascorrere all'estero un periodo del loro percorso formativo, con la possibilità di accedere a borse di studio dedicate alla mobilità internazionale e di vedersi riconosciuti i crediti conseguiti per attività didattica o di ricerca svolta all'estero.

Sempre dal secondo anno è possibile accedere ai programmi di doppia laurea: sono 35 gli accordi attivi (4 con università extra UE situate in Cina, Stati Uniti e Kyrgystan), oltre a 6 accordi doppia laurea EIT Digital.

Gli accordi bilaterali con università situate fuori dell'Europa sono 110, cui vanno aggiunti 41 accordi Erasmus+ International Credit Mobility. Sono infine 300 le università partner in Europa all'interno del programma Erasmus+, che prevede borse di studio per effettuare non solo periodi di studio e ricerca all'estero, ma anche esperienze di stage in azienda.

Essere internazionali significa anche poter offrire un ambiente multiculturale. Trento ci riesce perché attrae ricercatori e giovani talenti dall’estero. Nello studentato di San Bartolameo, che si trova a poche centinaia di metri dal centro storico di Trento, nel campus di Sanbapolis, vivono più di 800 studenti di 60 nazionalità diverse.

Le agevolazioni 

All’Università di Trento impegnarsi nello studio conviene.

Per premiare gli studenti più meritevoli esiste, dal 2005, il Collegio Bernardo Clesio. Il Collegio, che ha sede in un palazzo storico nel centro di Trento, ospita gratuitamente un centinaio di studenti e organizza incontri di studio con docenti, ricercatori e personalità della società civile.

Ogni anno vengono banditi circa 30 posti che vengono assegnati dopo un concorso per titoli ed esami al quale possono accedere le future matricole dei primi anni dei corsi di laurea e dei corsi di laurea magistrale e a ciclo unico.

La qualità della vita a Trento

Trento al top, per il quarto anno consecutivo: questo è quel che emerge dalla 16esima edizione dell'indagine sulla 'Qualità della vita 2014' condotta dall'università La Sapienza di Roma per Italia Oggi. Anche per Il Sole 24 ore, Trento è la città con la più alta qualità della vita d'Italia. Con i suoi 100.000 abitanti, è una città a misura d'uomo e di studente, immersa in uno straordinario ambiente naturale e culturale:

"L'Italia è spaccata in due" - da Italia Oggi (29/12/2014)

"Trento è la città più verde" - IX Rapporto Ispra (Istituto Superiore per la protezione e la ricerca ambientale (edizione 2013)

"Trento può vantare un profilo verde" - Rapporto ISTAT 2013

"Trento, la città più attrattiva d'Italia" - Classifica Assirm 2013 (Ricerche di mercato, sociali, di opinione)

Per l'IEEE Institute of Electrical and Electronics Engineers Trento è una città smart. È stata selezionata, insime ad altre 9 città nel mondo, per partecipare alla “IEEE Smart Cities Initiative” un progetto che intende migliorare la qualità di vita per il cittadino e incentivare lo sviluppo sostenibile per il territorio. Per essere selezionati come smart city è fondamentale aver già intrapreso un percorso di innovazione sociale, culturale e tecnologica in cui l’informazione e la conoscenza vengono prodotte, condivise e utilizzate per migliorare il benessere collettivo e la qualità della vita.

I servizi universitari a portata di mano e 2.0

L'Ateneo di Trento offre molto: biblioteche e spazi studio (aperti fino a mezzanotte), laboratori, aule informatiche, un centro linguistico e tre centri sportivi.

Studiare a Trento non è solo studiare. Grazie all’Opera Universitaria e a UNI.Sport Trento offre molto di più: borse di studio, esoneri tasse, alloggi agevolati presso lo studentato e in appartamento, prestito biciclette, concerti, cinema, serate a tema, corsi di fitness, centri sportivi, le “facoltiadi”.

Il “cruscotto di MyUnitn” permette a chi studia e fa ricerca a UniTrento di accedere con facilità a tutti i servizi online (registrazione agli esami, gestione carriera eccetera).

Fare sport

A Trento lo sport non è solo una vacanza dallo studio e dal lavoro. L'Ateneo ha puntato sull'attività sportiva per aiutare gli studenti e i ricercatori a conciliare studio e sport costituendo un network sportivo: UNI.Sport. All'interno di UNI.Sport sono stati sviluppati tre diversi programmi che vanno incontro alle varie esigenze degli sportivi:

TOPsport, unico del suo genere nel panorama italiano, è un programma dedicato agli atleti di alto livello che si propone di combinare agonismo e formazione grazie al supporto di tutor didattici, alla possibilità di concordare le date degli esami, all’opportunità di recuperare le lezioni, e altri benefit. 

UNI.Team è un programma che supporta gli studenti/atleti che gareggiano sotto i colori del CUS-Trento - Centro Universitario Sportivo. Tra i benefit offerti: alloggi a prezzo agevolato, facilitazioni per gli allenamenti, supporto di un tutor sportivo, attrezzatura per gli allenamenti.

UNI.Fit è il programma per chi non è un atleta professionista ma vuole rimettersi in forma.