Il Comitato per il reclutamento e lo sviluppo delle carriere è istituto allo scopo di migliorare la qualità del reclutamento e dello sviluppo delle carriere del personale docente e ricercatore:

  • identifica e definisce, sentiti i Direttori delle strutture accademiche interessate, i criteri generali di riferimento validi per i diversi ambiti disciplinari per il reclutamento e le progressioni di carriera, anche con l’obiettivo di conseguire un livello qualitativo più elevato rispetto a quanto previsto per le procedure di abilitazione nazionale;
  • designa i membri delle Commissioni di Ateneo responsabili delle procedure di valutazione e individua i valutatori (referees), quando richiesto dai regolamenti o dal Senato Accademico;
  • promuove la massima diffusione, nazionale e internazionale, delle informazioni relative alle procedure selettive e alle valutazioni comparative indette dall’Ateneo al fine di assicurare la più ampia partecipazione possibile di candidati di livello e qualità elevati;
  • esprime il proprio parere sullo svolgimento delle singole procedure di selezione e promozione o sulle procedure di chiamata diretta;
  • esprime il proprio parere sui criteri di valutazione proposti dalle strutture accademiche;
  • esprime il proprio parere in merito all’attribuzione degli scatti stipendiali periodici e su eventuali altri elementi contrattuali correlati a valutazioni delle attività svolte e dei risultati raggiunti;
  • fornisce un parere in merito al profilo scientifico e didattico in relazione a decisioni di reclutamento e progressione di carriera di competenza del Senato accademico su richiesta di quest’ultimo.

Risulta composto come segue:

Prof. Franco Dalfovo Presidente del Comitato
Prof. Alberto Bellin Componente
Prof.ssa Barbara Marchetti Componente
Prof.ssa Valentina Nider Componente
Prof.ssa Simona Piattoni Componente con funzioni di Segretario