Attraverso il Piano Strategico 2014-2016  l'Ateneo promuove il finanziamento di progetti di ricerca su grandi temi di interesse trasversale (Bando Progetti di Ricerca 2014) e la partecipazione dei giovani ricercatori a bandi di ricerca competitivi (Bando Strating Grant Giovani Ricercatori 2014).

Bando Progetti di Ricerca 2014 - bando interno di Ateneo

L’Ateneo mette a disposizione 1.500.000 Euro per il finanziamento di progetti di ricerca su grandi temi di interesse trasversale che contemplino iniziative interdisciplinari congiunte e coordinate tra diverse strutture, privilegino la partecipazione di giovani ricercatori e dimostrino un significativo impatto culturale, economico, ambientale, sociale del risultato della ricerca.
Le proposte di progetto devono essere presentate da professori e ricercatori dell’Ateneo di Trento, avere una durata pari a 18 mesi e perseguire i seguenti obiettivi generali:

  • il riconoscimento e la valorizzazione delle specificità della ricerca in alcune aree del sapere, individuando i settori di ricerca su cui indirizzare investimenti mirati;
  • la promozione di attività esplorative ed innovative nei campi di ricerca individuati;
  • la promozione e il sostegno della competitività della ricerca sul piano nazionale e internazionale;
  • l’incremento del numero dei ricercatori coinvolti su progetti competitivi.

SCHEDA RIASSUNTIVA DEL BANDO E DOCUMENTI PER LA PRESENTAZIONE

Bando Starting Grant Giovani Ricercatori 2014 - bando interno di Ateneo

L'Ateneo promuove la partecipazione dei giovani ricercatori a bandi di ricerca competitivi, in ambito nazionale, europeo o internazionale.
Il budget complessivo a disposizione è pari a 192.000 Euro ed è destinato a coprire le spese correlate e necessarie alla preparazione di proposte di progetto in risposta ad un bando competitivo, incluse le spese di mobilità. Il finanziamento massimo destinabile ad un singolo ricercatore è di 12.000 Euro.
Le proposte di progetto devono essere presentate da giovani ricercatori dell’Ateneo di Trento:

  • assegnisti/collaboratori post-doc e ricercatori a tempo determinato, ricercatori di ruolo.

Le figure di cui sopra devono aver conseguito il dottorato di ricerca da non più di 12 anni calcolati dalla data del bando, fatte salve le deroghe per maternità, paternità o malattia, debitamente giustificate e fino ad un massimo di 16 anni e 6 mesi.

SCHEDA RIASSUNTIVA DEL BANDO E DOCUMENTI PER LA PRESENTAZIONE