Corso di perfezionamento

Obiettivi

L’innovazione tecnologica sta progressivamente penetrando nel mondo della scuola: le nuove tecnologie si accompagnano, assecondano e a volte stimolano l’innovazione metodologica.
Questo ha un impatto sul mondo dell’educazione e sul mercato del lavoro ad esso correlata:

  • servono docenti che sappiano utilizzare proficuamente le nuove tecnologie e che possano essere mentori per i loro colleghi
  • vi è necessità di formatori per i docenti e per il personale della scuola in generale
  • sul lato delle aziende che si propongono come fornitori di soluzioni per la scuola occorrono persone che sappiano di tecnologia ma anche dello specifico dominio applicativo (con aspetti sia funzionali che pedagogici)

La scuola italiana ha poi sviluppato una buona sensibilità verso i “bisogni educativi speciali”: anche in questo campo gli ausili creati dalle nuove tecnologie offrono soluzioni interessanti, che vanno comprese e conosciute.

Il Corso in "Tecnologie per la Didattica: Dispositivi e Diversità" si propone di perfezionare la formazione persone già laureate per prepararle ad essere protagoniste di questo cambiamento. Mira dare una preparazione specifica relativa al binomio “didattica e tecnologia” sia a chi vuole agire come formatore di docenti, sia a chi voglia proporsi ad aziende che operano come fornitori di soluzioni nel settore della scuola, sia a chi intende entrare nel mondo della scuola come insegnante (avendone ovviamente i requisiti previsti dalla legge).

Indirizza il tema della diversità sia come molteplicità di approcci educativi, sia come supporto alle necessità di soggetti diversamente abili o neurodiversi. Toccherà temi eterogenei come la robotica educazionale, il computational thinking, le smart communities e il serious gaming, ma anche l’infrastruttura digitale della scuola e la digitalizzazione amministrativa.

Oltre all’attestato di frequenza rilasciato al termine del corso, gli iscritti otterranno, superandone i relativi esami, l’attestato dell’AICA (Associazione Italiana Calcolo Automatico) che permette ai docenti l’iscrizione al Registro Aica dei Formatori del Piano Nazionale Scuola Digitale.

Il candidato ideale per il corso è un laureato interessato al mondo della scuola e dell’educazione, con buona conoscenza della lingua inglese e che già abbia una più che buona familiarità operativa con l’uso del computer e della rete ed ottime capacità logiche e relazionali.

Domande di partecipazione

Le candidature al Corso devono essere presentate online entro il 22 febbraio 2017 alle ore 12:00, mezzogiorno (GMT+1).

Per accedere alla selezione, i candidati dovranno seguire la procedura di iscrizione on-line al link http://www.unitn.it/en/apply/serv-studenti e presentare all’attenzione della Commissione i seguenti documenti:

  • Curriculum Vitae (in italiano - nel Formato Europeo)
  • Titolo di Laurea o Laurea magistrale con esami sostenuti
  • Lettera di motivazione (in italiano)
  • n. 2 lettere di referenza
  • Certificazione di competenza della lingua inglese pari almeno al livello B1 (è accettata anche l’autocertificazione). La lingua ufficiale del corso è l’italiano. Ai fini dell’eleggibilità è quindi richiesta una conoscenza fluente della lingua italiana.

Date

Il corso inizierà nel mese di marzo 2017, ed avrà durata annuale (termine febbraio 2018).

Si articola in:

  • un periodo di quattro mesi in aula;
  • due settimane all'estero o di project work in aula;
  • sei mesi di internship in aziende o istituzioni legate al mondo della scuola;
  • un periodo finale di scrittura del rapporto finale e di esame.

L'impegno è a tempo pieno e richiede la frequenza obbligatoria di tutte le attività didattiche previste, per un minimo del 75% delle ore di didattica frontale e della durata del periodo di internship.

Borse di studio

Il supporto finanziario messo a disposizione dei migliori 15 soggetti ammessi al corso e consiste in:

  • esonero dal versamento della quota di partecipazione di € 4.000
  • erogazione di una borsa di studio per formazione universitaria; l’importo massimo della borsa di studio è pari € 6.000 onnicomprensivi, erogati in 12 rate bimestrali posticipate da € 500 ed è commisurato alla effettiva frequenza del borsista
  • I vincitori della selezione (anche se vincitori di borsa) dovranno versare, entro 7 giorni dalla data di pubblicazione della graduatoria, pena la perdita del posto nel corso, un contributo di conferma del posto pari a 100 Euro, non rimborsabile in caso di successiva mancata frequenza del corso.

Quota di iscrizione

La quota di partecipazione é di € 4.000.
I vincitori, oltre a ricevere la borsa, saranno esentati dal pagamento della quota di partecipazione.

Informazioni

Per ulteriori informazioni potete consultare il sito ufficiale di TEDD 

Contatti: tedd.disi [at] unitn.it

.