Laurea magistrale in Informatica

News

 

Presentazione del corso

Il Corso di Laurea Magistrale in Informatica ha come obiettivo la formazione di professionisti e ricercatori con un solido background teorico, ma anche con la capacità di mettere in pratica quanto appreso. Corsi teorici e corsi pratici (di laboratorio) si alternano, o si integrano, durante tutto il ciclo di studi. Per questo motivo, il laureato in Informatica trova lavoro in tempi brevi (2 mesi in media, fonte: Almalaurea), spesso e volentieri anche prima di terminare gli studi. Questo non a caso, visto che i lavori relativi all'Informatica sono nella lista dei primi cinque lavori più ricercati in Italia.
Il Corso di Laurea Magistrale in Informatica dell'Università di Trento ha alcune interessanti caratteristiche, che lo rendono diverso da altri corsi analoghi in Italia, e lo avvicinano molto alle più prestigiose realtà europee e mondiali.
Il corpo docente è giovane e dinamico; l'età media è poco superiore ai quarant'anni, e la quasi totalità di essi è attivo nella ricerca e rinomato nel suo campo, come dimostrato da indici bibliometrici quali Google Scholar.
Informatica a Trento è caratterizzata da una forte spinta verso l'internazionalizzazione: il corso di Laurea Magistrale è interamente insegnato in Inglese; il 20% dei nostri docenti proviene dall'estero; e circa il 40% degli studenti della Laurea Magistrale è straniero. Il motivo è semplice: essere un Informatico oggi significa lavorare in un mercato globale, dove la conoscenza dell'Inglese è fondamentale. Dal punto di vista degli studenti, essere immersi in un ambiente internazionale permette di confrontarsi fin dall'Università con problematiche globali, anche dal punto di vista culturale.
Il corso di Informatica permette, oltre ad esperienze Erasmus nelle principali università europee, anche la possibilità di ottenere Doppie Lauree magistrali, finanziate dalla Comunità Europea, con istituti prestigiosi quali il Georgiatech (USA), l'Università di Edimburgo (UK) e l'Università di Aachen (D). Doppia laurea significa studiare un anno in Italia e un anno all'estero, e ottenere il titolo sia da Trento che dall'università partner.
I contatti con l'industria sono molto stretti; giusto per dare un paio di esempi, l'IBM viene annualmente a Trento per offrire corsi gratuiti sui loro prodotti di punta. Microsoft ha fondato a Trento il suo unico centro di ricerca italiano, specializzato sulla bio-informatica.

Obiettivi formativi

Il Corso di Laurea Magistrale in Informatica vuole formare persone in possesso sia di una conoscenza approfondita dei principi teorici che sono alla base delle scienze informatiche, che di competenze specifiche in una delle macro-aree legate alle tecnologie software, ai sistemi e reti, alla bio-informatica, alla multimedialità, ai sistemi dedicati, all'ingegneria dei servizi o alla sicurezza.

Il corso di studio prevede l'acquisizione di conoscenze, metodologie e tecnologie specialistiche informatiche che permettono al laureato la pianificazione, la progettazione, lo sviluppo, la direzione lavori, la stima, il collaudo e la gestione di impianti e sistemi complessi o innovativi per la generazione, la trasmissione e l'elaborazione delle informazioni.
Durante il percorso formativo, dopo aver acquisito le suddette conoscenze e competenze lo studente potrà scegliere se consolidare ulteriormente le proprie competenze in un percorso sulle scienze e tecnologie informatiche, che fornisce metodologie avanzate, innovative o sperimentali per poter affrontare problemi tecnologici particolarmente complessi a livello industriale od eventualmente intraprendere un dottorato di ricerca.
In alternativa lo studente potrà intraprendere dei percorsi interdisciplinari, finalizzati al completamento della propria preparazione informatica con conoscenze economico/manageriali sull'innovazione tecnologica e sull'imprenditorialità nel settore dell'ICT, piuttosto che con lo studio interdisciplinare, o che portino ad un doppio titolo con un'università straniera.
Fra gli obiettivi comuni ricordiamo:
- la capacità di lavorare con ampia autonomia, anche assumendo responsabilità di progetti e strutture di grandi dimensioni.
- l'approfondimento del metodo scientifico di indagine, il metodo di ragionamento logico-deduttivo, ed i metodi induttivi legati alla sperimentazione;
- la conoscenza dei fondamenti, delle tecniche e dei metodi di progettazione e realizzazione di sistemi informatici, sia di base che applicativi;
Fra gli obiettivi specifici ricordiamo:
- L'approfondimento degli aspetti scientifici e tecnologici di una delle macro-aree dell'informatica o l'ampliamento delle proprie competenze nello studio di più di una macro-area.
- Il completamento della propria formazione tramite attività formative offerte da altri corsi di studio dell'ateneo di Trento (biologia, economia, matematica, etc.) o le attività relative all'imprenditorialità ed all'innovazione offerte nell'ambito dei programmi didattici dell'European Institute of Innovation and Tecnology.

Syllabus

I syllabus delle attività didattiche offerte dal corso di laurea sono reperibili alla pagina pubblica di ESSE3

Percorso di doppia laurea

Link alla pagina

Sbocchi professionali

Il laureato in Informatica può accedere ad attività lavorative nell'ambito della progettazione, organizzazione, sviluppo, gestione e mantenimento di sistemi informatici. Per gli studenti più capaci e determinati, in particolare per chi prosegue il curriculum con il dottorato, si aprono carriere di tipo dirigenziale, dove una solida competenza sui principi della complessità e della soluzione di problemi si sposa con capacità di interazione, di lavoro di squadra, di proposta innovativa. Ultimo, ma non in ordine di importanza, lo spazio dato alle capacità individuali è massimo: l’Informatica è tuttora un settore dove aziende innovative create da giovani intraprendenti battono spesso sul tempo e sulla qualità imprese consolidate.
Con riferimento agli sbocchi professionali classificati dall'ISTAT, le seguenti professioni possono essere intraprese con successo da un Laureato Magistrale in Informatica:
2.3.1.1.3 – Tecnici informatici
2.1.1.4 – Informatici e telematici
2.6.2.0 – Ricercatori, tecnici laureati ed assimilati
1.2.1.7 – Imprenditori e amministratori di aziende private nei servizi per le imprese, bancari e assimilati
1.3.1.7 – Imprenditori, gestori e responsabili di piccole imprese nei servizi per le imprese, bancari e assimilati
Tuttavia, è importante notare che questo elenco è limitato in quanto costantemente superato dal continuo e rapidissimo progresso delle Scienze e Tecnologie Informatiche.

Accesso a ulteriori studi

La laurea magistrale in Informatica fornisce le conoscenze necessarie per accedere:

Oganizzazione

Per gli aspetti generali di organizzazione del Dipartimento fare riferimento alla seguente pagina del sito di Dipartimento
Per gli aspetti generali di organizzazione dell'Ateneo fare riferimento alla seguente pagina del sito di Ateneo