Il Regolamento in materia di start up e start up di ricerca d’Ateneo (emanato nel Luglio 2015) identifica due tipologie di iniziative imprenditoriali:

  • start up: ogni iniziativa imprenditoriale avente come scopo lo sviluppo, la produzione e la commercializzazione di beni e servizi derivanti da risultati della ricerca dell’Università a cui il proponente abbia contribuito e alla quale l'Università può partecipare in qualità di socio;
  • start up di ricerca: ogni iniziativa imprenditoriale  avente come scopo lo sviluppo precompetitivo di prodotti e servizi derivanti da risultati della ricerca dell’Università a cui il proponente abbia contribuito e alla quale l’Università può partecipare in qualità di socio.

Il percorso di creazione di start up e start up di ricerca accademici è scomponibile per fasi di attuazione: