La borsa di dottorato è soggetta al versamento dei contributi previdenziali INPS a gestione separata (art. 2 comma 26 Legge 335/95 e successive modificazioni).
A decorrere dal 1° gennaio 2018 l'aliquota complessiva ammonta a 34,23% (o al 24% se il beneficiario o la beneficiaria è iscritto ad altre forme di previdenza obbligatorie) di cui 2/3 a carico dell'amministrazione e 1/3 a carico del/della borsista.
I contributi sono trattenuti automaticamente dalla rata bimestrale e versati dall'Università direttamente all'INPS competente.

In caso di concomitanza con altri rapporti contributivi e assicurativi obbligatori (ad esempio, derivanti dall’iscrizione ad un albo professionale), può essere applicata l’aliquota INPS ridotta, che attualmente ammonta al 24%. Coloro che sono iscritti ad altra cassa, dovranno effettuarne debita segnalazione sul modulo A, specificando la cassa previdenziale-assistenziale presso la quale sono iscritti.

Si ricorda che gli uffici effettuano controlli di veridicità delle dichiarazioni con l'Anagrafe Tributaria.

Tutti i dottorandi e le dottorande con borsa di studio di dottorato hanno l'obbligo di iscriversi alla "Gestione Separata INPS".

La domanda di iscrizione alla Gestione Separata va effettuata telematicamente collegandosi QUI sul sito dell'INPS.
Attenzione: se non si è già possessori di un PIN per i servizi INPS bisogna chiederne il rilascio QUI. Si raccomanda di iniziare la procedure di registrazione al più presto poiché i tempi di rilascio del PIN possono essere lunghi.

L'iscrizione potrà avvenire a partire dal 01 novembre 2018, data ufficiale di inizio dell'anno accademico.
Copia dell’iscrizione all’INPS dovrà essere successivamente trasmessa via email alla Divisione Supporto Corsi di Dottorato, polo di riferimento, il prima possibile e comunque entro il 30 novembre 2018.
Il Numero Verde dell’INPS è 803.164.
Chi risulta già iscritto alla Gestione Separata (ad esempio, per precedenti contratti di lavoro Co.Co.Co. e simili), dovrà semplicemente effettuare il login con il proprio PIN personale e stampare un documento comprovante l’avvenuta iscrizione (è sufficiente anche un estratto dei versamenti effettuati).

Per maggiori informazioni relative all'iscrizione alla "Gestione Separata INPS", visitare il sito dell'INPS.

 

Ultimo aggiornamento pagina: 03/04/2019