Anche quest’anno l’Università di Trento apre le porte all’accoglienza

 

 

Dal 2016 un totale di 21 studentesse e studenti  di diverse nazionalità, richiedenti asilo o titolari di protezione internazionale e in possesso dei requisiti di merito previsti per l'inserimento nel programma “UniTrento for Refugees”, hanno avuto l'opportunità di accedere ai corsi di studio dell’Università di Trento. Attualmente sono rimasti nel progetto di studi 11 ragazze e ragazzi, per i quali l'Università di Trento ha lanciato la campagna di fundraising "Adotta un@ studente".

In accordo con l’Opera Universitaria, le studentesse e gli studenti coinvolte/i hanno accesso a vitto e alloggio gratuiti. Tuttavia, il progetto non copre le spese per i beni di prima necessità per soddisfare tutte le esigenze quotidiane che a noi possono sembrare scontate, ma che non lo sono.

Grazie a te le studentesse e gli studenti del progetto Richiedenti Asilo e Rifugiati in Università potranno continuare a usufruire di una borsa di studio.

Aderendo alla campagna di fundraising “Adotta un@ studente” e donando anche solo un piccolo importo, puoi permettere ad un ragazzo o ad una ragazza di raggiungere un livello minimo di autosufficienza e riacquistare quella dignità che è stata loro rubata nel proprio paese di origine.

A partire da dicembre 2018, grazie alle somme raccolte, 3 studentesse e 8 studenti uscite/i dal sistema di accoglienza hanno potuto ricevere una borsa di studio mensile, che ha permesso loro di coprire i costi di libri, materiali di studio e di beni di prima necessità.

L’importo della borsa in base all’obiettivo di raccolta fondi sarà di circa 80 € mensili cadauno.

Leggi le storie di Adèle e Pablo (le ragazze e i ragazzi che aderiscono a questo programma sono a rischio persecuzione, per tutelarle/i adottiamo dei nomi di fantasia).

 

Come contribuire

Tramite carta di credito e paypal

Clicca sul pulsante "dona ora": sarai trasferito sul sito della Banca popolare di Sondrio.

Segui quindi il percorso seguente:

  1. Selezionare ente - scegliere Università di Trento
  2. Motivo pagamento (in alto a destra) - scegliere Studenti rifugiati
  3. Inserisci l’importo che desideri
  4. Nel campo causale inserisci "donazione di modico valore per Studenti rifugiati"
  5. Compila i successivi campi con asterisco e clicca su avanti
  6. Scegli il circuito di pagamento fra quelli indicati e clicca su paga

Tramite bonifico bancario

Università degli Studi di Trento
IBAN: IT30V0569601800000003117X69
BIC/SWIFT: POSOIT22
Indicando nella causale: "donazione di modico valore per Studenti rifugiati".

Si intende donazione di modico valore ai sensi dell’art. 783 c.c. quella di modesta entità in relazione alle condizioni economiche del donante.

Per donazioni al di sopra di 1.000 € contattare: fundraising [at] unitn.it

Vantaggi fiscali

Le donazioni a favore dell’Università di Trento sono deducibili dal reddito.

Ai fini della deducibilità fiscale come attestazione di avvenuta donazione, si suggerisce di conservare la ricevuta di avvenuto pagamento e portarla con sé in sede di dichiarazione dei redditi. Per maggiori informazioni scarica il file pdf nella sezione Download.