Bando di Ateneo: Starting Grant Giovani Ricercatori 

L’Ateneo di Trento ha approvato una serie di azioni per il Rafforzamento dell’autonomia e dell’indipendenza dei giovani ricercatori.
Tra le iniziative promosse c’è il bando “Starting Grant” giovani ricercatori, che si propone di incentivare la partecipazione autonoma (come PI - responsabile scientifico o titolare di borsa/contratto) dei giovani ricercatori dell’Università di Trento a bandi di ricerca competitivi, in ambito nazionale, europeo o internazionale.
Per il periodo 2019-21 il bando avrà frequenza semestrale e finanzierà, con un budget massimo di progetto di 15.000 euro, progetti nell’area delle discipline umanistiche e  nell’area della discipline scientifiche e tecnologiche, inclusa l’area delle scienze psicologiche. Sono ammessi a partecipare al bando giovani ricercatori dell’Ateneo di Trento, in particolare assegnisti/collaboratori post-doc di ricerca, ricercatori a tempo determinato di tipo A e ricercatori a tempo determinato di tipo B che non possono beneficiare dell'azione “Fondo di dotazione iniziale RTD b.

Il bando 2020 è attualmente aperto con scadenza 30 settembre 2020, ore 12.00. I ricercatori proponenti dovranno avere un rapporto contrattuale con l’Ateneo alla data di scadenza del bando (30/09/2020). 

Documenti utili alla presentazione: 

  • Bando (PDF ita/eng 222 KB)
  • Application form (DOC ita/eng 397 KB) 

NEW - Impatto dell'emergenza COVID-19 sull'attuazione dei progetti (PDF 643 KB)

Fondo ECIU per la mobilità della ricerca 

L’Università di Trento è partner dello European Consortium of Innovative Universities (ECIU), uno dei principali network internazionali di Università ad alta intensità di ricerca, volto a favorire la collaborazione nell' insegnamento innovativo, nella ricerca e nello scambio di conoscenze.
Come gli altri membri del Consorzio, UniTrento ha istituito, per il biennio 2019-2020, un fondo annuale di 20.000 euro per la mobilità della ricerca, destinato a supportare i ricercatori di UniTrento interessati a stabilire o estendere relazioni scientifiche con gli altri partner del network ECIU: ciascun candidato potrà richiedere un finanziamento massimo di 5.000 euro a copertura delle spese di mobilità e permanenza all’estero.

Bandi nazionali e locali

Bandi europei e internazionali