Anno Accademico 2018/2019

La finalità del Master ADBoT è formare professionisti con la conoscenza delle tecnologie abilitanti e le competenze per la progettazione e lo sviluppo di sistemi intelligenti per i veicoli connessi e autonomi. Le attività formative sono caratterizzate da connotazione multi- e interdisciplinare, spaziando dalla meccanica, all’informatica, all’elettronica, alla robotica e automazione e all’intelligenza artificiale.

L’approccio proposto permetterà ai partecipanti di acquisire una visione generale sulle moderne e più avanzate tecnologie digitali applicate all’ambito automotive.

L’obiettivo formativo è di sviluppare le conoscenze e le competenze necessarie per affrontare con successo i problemi posti dai più recenti sviluppi tecnologici, caratteristici dei sistemi di trasporto intelligente, nel contesto della nuova rivoluzione industriale (la cosiddetta industria 4.0) e in generale della ricerca applicata. 

Il Master di 2° livello in “Autonomous Driving and Enabling Technologies” ha una durata di 12 mesi, per un totale di 1500 ore di impegno complessivo.

Il percorso formativo si articola in 4 mesi di lezioni presso l’Università di Trento con docenti universitari ed esperti del settore dei veicoli intelligenti, connessi e autonomi e le relative tecnologie abilitanti, e 7 mesi di stage presso aziende del settore o centri di ricerca degli enti coinvolti per lo sviluppo di un progetto specifico sotto la supervisione di un tutor esperto. Il percorso del master si conclude con un mese dedicato alla stesura di un `project work` finale che ne riassume i risultati.

La didattica è articolata in modo da fornire le basi della teoria, metodologia e tecnologia allo stato dell’arte per lo sviluppo di sistemi intelligenti per la guida autonoma. Particolare attenzione è posta nel proporre esperienze pratiche dei concetti appresi.

La lingua del Master è l’inglese.

Obiettivi formativi

Il Master di 2° livello in “Autonomous Driving and Enabling Technologies-ADBoT” si propone di formare professionisti con competenze di elevata qualificazione nella progettazione e nello sviluppo di sistemi intelligenti per i veicoli connessi e autonomi, di rilevanza sia scientifica sia industriale.

Le attività formative sono caratterizzate da connotazione multi- e interdisciplinare, spaziando dalla meccanica, all’informatica, all’elettronica, alla robotica e automazione e all’intelligenza artificiale. L’approccio proposto permetterà ai partecipanti di acquisire una visione generale sulle moderne e più avanzate tecnologie digitali applicate all’ambito automotive.

L’obiettivo formativo è di sviluppare le conoscenze e le competenze necessarie per affrontare con successo i problemi posti dai più recenti sviluppi tecnologici, caratteristici dei sistemi di trasporto intelligente, nel contesto della nuova rivoluzione industriale (la cosiddetta industria 4.0) e in generale della ricerca applicata.

Frequenza

Il percorso formativo consiste in: lezioni, attività di laboratorio/esercitazione e di tirocinio per un totale complessivo di 60 crediti formativi universitari (CFU) così distribuiti:

  • 30 CFU per la didattica frontale;
  • 24 CFU di stage;
  • 6 CFU per progetto conclusivo (`project work` finale), collegato alle attività di stage.

La frequenza è obbligatoria e deve corrispondere almeno al 75% delle attività.

L’inizio delle attività è previsto per il 6 maggio 2019.

Destinatari e requisiti d'accesso

Possono presentare domanda di partecipazione alle selezioni del Master coloro che sono in possesso di uno dei seguenti titoli:

  • laurea magistrale in 
     
    • Classe delle lauree magistrali in Informatica (LM-18)
    • Classe delle lauree magistrali in Ingegneria Aerospaziale e Astronautica (LM-20)
    • Classe delle lauree magistrali in Ingegneria Biomedica (LM-21)
    • Classe delle lauree magistrali in Ingegneria Chimica (LM-22)
    • Classe delle lauree magistrali in Ingegneria dell'Automazione (LM-25)
    • Classe delle lauree magistrali in Ingegneria delle Telecomunicazioni (LM-27)
    • Classe delle lauree magistrali in Ingegneria Elettrica (LM-28)
    • Classe delle lauree magistrali in Ingegneria Elettronica (LM-29)
    • Classe delle lauree magistrali in Ingegneria Informatica (LM-32)
    • Classe delle lauree magistrali in Ingegneria Meccanica (LM-33)
    • Classe delle lauree magistrali in Scienza e Ingegneria dei Materiali (LM-53)
       
  • ovvero Laurea specialistica o Laurea conseguita secondo le modalità previste dalla normativa vigente prima dell’entrata in vigore del D.M. 509/1999 nei corsi di laurea equiparati ai sensi del Decreto Interministeriale 9 luglio 2009 descritti nella tabella di equiparazione del Ministero Ministero dell'Istruzione dell'Università e della Ricerca.
     
  • ovvero titolo di studio conseguito all’estero, riconosciuto idoneo.
  • laureati in altre classi possono chiedere l'ammissione al Master. Queste domande saranno accolte con riserva, in quanto il Consiglio Direttivo valuterà la coerenza del percorso formativo del candidato rispetto agli obiettivi del Master. 

Sono inoltre ammessi alle selezioni tutti coloro che conseguiranno il titolo richiesto per l’accesso entro l’inizio dell’attività didattica del Master.

Criteri di ammissione

Le domande di partecipazione al Master devono essere presentate a partire dall'8 febbraio, data della pubblicazione del bando ed entro le ore 12 dell’1 aprile 2019 esclusivamente tramite application online

Il Consiglio Direttivo del Master seleziona i candidati valutandone il Curriculum Vitae et Studiorum e un breve elaborato in inglese dove si motiva la candidatura. 

Sarà necessario presentare inoltre l’abstract della tesi e un certificato linguistico attestante la conoscenza della lingua inglese almeno al livello B2 posseduto o dichiarazione sostitutiva che dovrà essere attestata allegando:

  • un certificato emesso da un ente riconosciuto internazionalmente; 
  • una dichiarazione emessa dall’istituto che ha rilasciato il titolo universitario di primo o secondo livello attestante che il candidato ha completato un percorso di studio la cui lingua di insegnamento ufficiale è l’inglese; 
  • un’autodichiarazione attestante che il candidato è cittadino di un Paese in cui la lingua ufficiale è l’inglese.

Ai candidati sarà assegnato un punteggio secondo i seguenti criteri:

  • Curriculum vitae et studiorum: massimo 80 punti;
  • Elaborato con cui si argomenta la scelta: massimo 20 punti.

In caso di parità in graduatoria sarà data la preferenza al candidato più giovane. Il punteggio minimo per risultare idonei all’ammissione è di punti 70.

Contributo di iscrizione e borse di studio

La quota di iscrizione è di € 2.500 e dovrà essere versata in due rate, la prima al momento dell’iscrizione e la seconda entro il 31/01/2020.

I primi 10 studenti in graduatoria riceveranno una borsa di studio di € 10.000. Le borse potranno essere integrate in base ad ulteriori finanziamenti esterni.

Per tutti gli studenti coinvolti in tirocini fuori sede è previsto un rimborso delle spese relative a eventuali trasferte fino a un massimo di € 2.000, dietro presentazione di documentazione di spesa.

Riepilogo scadenze

  • Domanda di ammissione online: entro l’1 aprile 2019 ore 12.00 
  • Pubblicazione graduatoria di ammissione: entro l’8 aprile 2019
  • Iscrizione al Master e pagamento prima rata: entro il 15 aprile 2019
  • Pubblicazione scorrimento graduatoria: entro il 16 aprile 2019
  • Iscrizione ammessi post scorrimento e pagamento prima rata: entro il 19 aprile 2019
  • Avvio didattica Master: 6 maggio 2019
  • Pagamento della seconda rata: entro il 15 dicembre 2019

Uditori

È possibile partecipare al Master come uditori limitatamente alla didattica frontale e ai posti disponibili.

Non è necessario essere in possesso del titolo di studio richiesto per l’ammissione al Master. Gli uditori ammessi dovranno versare una quota di iscrizione che varia in base del numero di CFU.

Al termine delle attività frontali previste dal Master verrà rilasciato un attestato di frequenza. La candidatura avviene tramite compilazione del modulo online che sarà disponibile dopo la chiusura della graduatoria degli ammessi al Master.