Mobilità

 

Periodo di studio e ricerca all'estero

Gli studenti iscritti al Corso di Dottorato sono tenuti a svolgere, tipicamente al II anno, un periodo di studio e ricerca all'estero presso Università o Istituti di ricerca. Al riguardo si ricorda che:

  • per periodi fino a sei mesi è richiesta l'autorizzazione del/lla Coordinatore/trice del corso;
  • per periodi superiori è richiesta l'autorizzazione del Collegio dei Docenti;
  • è prevista la possibilità di maggiorazione del 50% della borsa di dottorato nel periodo di permanenza all'estero;
  • il Corso di dottorato può concedere un contributo alle spese di viaggio (box download contributo periodo all'estero).

Partecipazione a scuole metodologiche

I dottorandi iscritti al Corso di dottorato sono incoraggiati a partecipare a scuole di formazione metodologica ed è prevista, nei limiti di budget, la possibilità di ottenere un contributo per le spese di iscrizione e di viaggio (box download iscrizione scuole estive/invernali).

Missioni

La mobilità è disciplinata dal Regolamento per le missioni dell'Università di Trento e da quella di eventuali altri enti finanziatori.

Le missioni per partecipazioni a scuole, convegni o per periodi di studio e/o ricerca fuori sede devono sempre essere autorizzate preventivamente dal Coordinatore del corso di Dottorato o in sua vece dal tutor, nonché dal Direttore del Dipartimento.

Le procedure "autorizzativa" e di "rimborso spese" devono essere effettuate mediante procedura on line, disponibile tramite myUnitn alla sezione "Gestione Trasferte".

È sempre richiesto un attestato di partecipazione a Scuole e Convegni o una dichiarazione di frequenza del Centro presso il quale ci si è recati.