Percorso 24 CFU finalizzato all’acquisizione dei cfu in ambito antropo-psico-pedagogico e metodologie e tecnologie didattiche

 

Il 10 agosto 2017 è stato pubblicato il Decreto Ministeriale n. 616 che definisce i Settori Scientifico Disciplinari afferenti alle aree indicate (discipline antropo-psico-pedagogiche e metodologie e tecnologie didattiche) dei 24 CFU obbligatori per la partecipazione ai concorsi di accesso ai ruoli dell'insegnamento.

Negli allegati A, B, C del D.M. sono specificati gli obiettivi formativi, i contenuti e le attività formative previste.

 

In particolare i 24 cfu vanno conseguiti garantendo comunque il possesso di almeno 6 CFU in almeno 3 dei seguenti ambiti:

  1. Pedagogia, Pedagogia speciale, Didattica nell’inclusione;

  2. Psicologia;

  3. Antropologia;

  4. Metodologie e tecnologie didattiche generali.

 

L’Università degli Studi di Trento attiva un Percorso finalizzato all’acquisizione dei predetti 24 CFU necessari per accedere al concorso del nuovo sistema di formazione abilitante e reclutamento degli insegnanti.

Il Percorso 24 CFU è aperto a tutti i laureati presso UniTrento e presso altri Atenei e agli studenti/laureandi dell’Università degli studi di Trento e consente di acquisire e/o richiedere il riconoscimento di esami precedentemente sostenuti e coerenti con quanto previsto negli allegati al predetto DM 616/2017. I laureati/laureandi presso UniTrento possono consultare la “Tabella crediti riconoscibili” (scaricabile dal box download) riportante gli insegnamenti ritenuti certificabili in relazione a ciascuna classe di concorso per l’insegnamento.

UniTrento ha stabilito che sarà possibile valutare e riconoscere esclusivamente gli insegnamenti e i CFU acquisiti in corsi di studio disciplinati dal DM 22 ottobre 2004 n. 270.

 

L’offerta degli insegnamenti attivati da UniTrento per l’a.a. 2018/2019 per l’acquisizione dei 24 CFU è consultabile nella pagina web “Offerta Didattica”.

 

Le modalità di ammissione al Percorso 24 CFU e di riconoscimento CFU sono consultabili nella pagina web “Ammissione-Riconoscimento CFU”.

 

 

 

 

Data pubblicazione: 12/09/2019