Erasmus + è il Programma dell’Unione europea nei settori dell’Istruzione, della Formazione, della Gioventù e dello Sport, per il periodo 2021-2027.
Forte del successo ottenuto dal Programma nel periodo 2014-2020, Erasmus+ accresce le opportunità rivolte a un numero maggiore di partecipantie nei confronti di un’ampia gamma di organizzazioni.  All’interno del Programma assumono ruoli centrali alcuni temi chiave quali l’inclusione sociale, la sostenibilità ambientale, la transizione verso il digitale e la promozione della partecipazione alla vita democratica da parte delle generazioni più giovani. Trascorrere del tempo in un altro paese per studiare, imparare e lavorare dovrebbe diventare la norma, così come l’essere in grado di parlare altre due lingue oltre alla propria lingua madre. 
Per il periodo 2021-2027 Erasmus+ dispone di una dotazione finanziaria pari a 28,4 miliardi di euro, che rappresentano un importo quasi doppio rispetto al Programma precedente (2014-2020).

Logo Erasmus +

Azione chiave 1: mobilità individuale a fini di apprendimento - Mobilità per studenti/esse e  personale dell'istruzione superiore

Partecipano a Erasmus+ tutti gli Stati membri dell’UE compresi Norvegia, Islanda, Liechtenstein, Macedonia del Nord, Turchia e Serbia.

Mobilità per studenti e staff 2022/2023

Durata: 1.6.2022- 31.7.2024 (26 mesi)
Coordinatore: Università degli studi di Trento
Istituti ospitanti: 368 istituti partner in 31 paesi
Breve descrizione: Il progetto offre opportunità di mobilità tra Istituti partner aderenti al Programma (e per un 20% del budget complessivo anche verso Istituti extra Europa) a studenti, personale accademico e non accademico per motivi di studio, ricerca, insegnamento e formazione. La mobilità può essere di lunga (2-12 mesi) o di breve (5-30 gg) durata, fisica o blended. I blended intensive programme (BIP) sono programmi misti elaborati congiuntamente da almeno 3 istituti di 3 paesi partecipanti che prevedono modalità di apprendimento/insegnamento innovative.
Mobilità previste: 810 studenti per studio (700 long and 110 short), 250 studenti o neolaureati per tirocinio (200 long and 50 short), 35 mobilità per teaching staff, 25 mobilità per staff training, 3 BIPs 
 

Mobilità per studenti/esse e staff 2021/2022

Durata: 1.9.2021-31.10.2023 (26 mesi)
Coordinatore: Università degli studi di Trento
Istituti ospitanti: 368 istituti partner in 31 paesi
Breve descrizione: Il progetto offre opportunità di mobilità tra Istituti partner aderenti al Programma (e per un 20% del budget complessivo anche verso Istituti extra Europa) a studenti, personale accademico e non accademico per motivi di studio, ricerca, insegnamento e formazione. La mobilità può essere di lunga (2-12 mesi) o di breve (5-30 gg) durata, fisica o blended. I blended intensive programme (BIP) sono programmi misti elaborati congiuntamente da almeno 3 istituti di 3 paesi partecipanti che prevedono modalità di apprendimento/insegnamento innovativo.
Mobilità previste: 900 studenti per studio (750 long and 150 short), 250 studenti o neolaureati per tirocinio (200 long and 50 short), 35 mobilità per teaching staff, 25 mobilità per staff training, 2 BIPs
 

KA1 Mobilità individuale a fini di apprendimento - ICM

Mobilità per studenti/esse e staff tra Paesi Partner 2022

Durata: 1.08.2022-31.07.2025
Coordinatore: Università di Trento
Partners:

  • National Aerospace University Kharkiv Aviation Institute named by N Zukovsky (Ucraina)
  • Asian University for Woman (Bangladesh)
  •  Federal State Autonomous Educational Institution or Higher Education National Research University Higher School of Economics  (Federazione Russa)
  • Tomsk Polytechnik University
  • Ufa State Aviation Technical University

Breve descrizione: Il progetto prevede la richiesta di finanziamenti per la mobilità di studenti, dottorandi, staff accademico per motivi di studio e di attività didattica con atenei di Paesi Non-UE

KA2 Knowledge Alliances

CIRCVET - Circular economy practical training materials for plastic manufacturing industries

Durata: 2021-2023
Coordinatore: Asociacion de Investigacion de la Industria del juguete conexas y afines
UniTrento Dipartmenti/Centri: Dipartimento di Economia e Managment

Breve descrizione Le materie plastiche sono una parte essenziale della nostra vita quotidiana e sono ovunque, essendo un importante fattore abilitante del progresso dell'umanità. Dall'altra nel modo in cui sono fabbricati e utilizzati oggigiorno sono anche responsabili dell'80% dei rifiuti marini e supponiamo 26 mT/anno di sciupare. Inoltre, se potessimo riciclare questi materiali, produrli in modo più efficiente e applicare modelli di business circolari, ci sarebbero
una riduzione delle emissioni di CO2 del 50%. Tutti questi sono solo alcuni dei motivi per cui l'UE ha compiuto la transizione verso un'economia circolare
(CE) nel settore della plastica un fulcro del loro piano d'azione. Le aziende che producono plastica devono affrontare una serie di ostacoli per essere parte di questa transizione, essendo la chiave della mancanza di conoscenza e consapevolezza.  Il progetto CircVET mira a :
- Sviluppare materiali di formazione in base alle esigenze delle aziende, coprendo tutta la catena del valore della plastica in 6 lingue dell'UE
- Adattarli per essere utilizzati in I-VET e C-VET
- Produrre 9 MOOC/NOOC disponibili accreditati tramite micro-credenziali
- Sviluppare una piattaforma per l'apprendimento e la connessione
- Costruire forti legami tra il mondo accademico/centri di formazione professionale/aziende attraverso scambi e sfide
 

Cooperation partnerships

Account4GreenEco - Sustainability Accounting Learning Platform for a Green Economy

Durata: 2022 -2025
Coordinatore: Università di Burgos  (UBU - Spagna)
Partners:

  • Groupe Sup de Co Montpellier (Francia)
  • Università Leuphana di Lüneburg (Germania)
  • Università degli Studi di Trento 
  • Gestionet Multimedia S.L. (Spagna)

Breve descrizione: Scopo del progetto è quello di creare un corso on-line di alta qualità sulla contabilità della sostenibilità, ovvero la produzione di informazioni sugli impatti ambientali e sociali delle imprese.  
UniTrento Dipartimenti/Centri: Economia e Managment

FLeD: learning design for flexible education

Durata: 2022 - 2025
Coordinatore: Università di Barcellona (Spagna)
Partners: 

  • Universitatà Autònoma di Barcellona (Spagna)
  • Università di Sofia (Bulgaria)
  • Università Pompeu Fabra (Spagna)
  • University of Stavanger (Norvegia)
  • Università di Aberta (Portogallo)

Breve descrizione: Questo progetto mira a facilitare la progettazione di scenari di apprendimento flessibili per la facoltà.

Gli obiettivi specifici sono:
-        Sviluppare un modello di progettazione per creare scenari di apprendimento inclusivi in contesti diversi
-        Offrire agli insegnanti un'esperienza di apprendimento nella progettazione
-        Sviluppare un prototipo per guidare gli insegnanti nella progettazione di un apprendimento inclusivo in contesti diversi
-        Definire i principi di progettazione per un apprendimento flessibile

UniTrento Dipartimenti/Centri: Psicologia e Scienze Cognitive
 

DivA Diversity in Action: a cross-border online space for training teachers through multilingual and multicultural experiences

Durata: 2022-2024
Coordinatore: University of Primorska - Slovenia
Partners:

  • Università di Bolzano  
  • Juraj Dobrila University, (Croazia)
  • University College of Teacher Education, PH Vienna (Austria)
  • Università di Trento 

Breve descrizione: Il progetto svilupperà una piattaforma di online learning per tutti i partner per configurare corsi di 3CFU sull’educazione plurilingue, che si avvarranno della collaborazione integrata degli esperti dei rispettivi partner nel campo educativo, linguistico e interculturale.   
Obiettivi specifici per creare un programma flessibile ma specifico di formazione integrata:
•        WP1: Corsi di studio (3 ECTS) – (format standard con contenuti concordati)
•        WP2: Libro di testo o manuale– WP 2 (tutti I partner contribuiranno con contenuti specifici)
•        WP3: Corso Online (MOOC) – per insegnanti in formazione iniziale e/o in servizio

UniTrento Dipartimenti/Centri: Lettere e Filosofia

C-FLEX: Exploring sustainable futures for Europe's education technology infrastructure

Durata: 2022-2024
Coordinatore: Università degli Studi di Trento
Partners:

  • Università di Rennes 1, Francia
  • TU Delft, Paesi Bassi
  • TU Eindhoven, Paesi Bassi
  • JA Bulgaria, Bulgaria
  • KTH, Svezia                          

Breve descrizione: il progetto di partenariato di cooperazione, intitolato "C-FLEX: Exploring Sustainable futures for Europe's education technology infrastructure" ha l'obiettivo di fornire alle istituzioni e agli studenti strumenti e conoscenze per esplorare l'impatto sistemico delle tecnologie educative digitali.

UniTrento Dipartimenti/Centri: Dipartimento di Ingegneria e Scienza dell'Informazione

PORTFOLIO: Exploring inter-connected education through a distributed and blended European Entrepreneurship Minor under the Erasmus+ programme

Durata: 2022-2024
Coordinatore: Università di Rennes
Partners:

  • Università degli Studi di Trento
  • ELTE, Ungheria
  • UPM, Spagna
  • Aalto, Finlandia

Breve descizione: il progetto di partenariato di cooperazione, intitolato "Exploring inter-connected education through a distributed and blended European Entrepreneurship Minor under the Erasmus+ programme", copre diverse priorità individuate da Erasmus+. In generale, si occupa di a) Trasformazione digitale attraverso lo sviluppo della prontezza, resilienza e capacità digitali;  b) Valori Comuni, impegno civico e partecipazione. In particolare, il progetto mira a promuovere sistemi di istruzione superiore interconnessi  e stimolare pratiche innovative di apprendimento e insegnamento. 

UniTrento Dipartimenti/Centri: Dipartimento di Ingegneria e Scienza dell'Informazione

CT Academy: Computational Thinking Academy

Durata: 2022-2025
Coordinatore: Università Catholic Education Flanders, Belgio
Partners:

  • Università degli Studi di Trento
  • Ingenious Knowledge GmbH, Germania 
  • Vanstaskolan, Svezia 

Breve descrizione: l'obiettivo principale di questo progetto è potenziare il pensiero computazionale in modo trasversale migliorando le competenze degli insegnanti nelle classi innovative dell'istruzione primaria (classi 1-6).
UniTrento Dipartimenti/Centri: Dipartimento di Ingegneria e Scienza dell'Informazione

FutureBIO:Let's use biopolymers for the future

Durata: 2022-2024
Coordinatore: Università Pamukkale, Turchia
Partners:

  • Selcuk University Turchia
  • Kırklareli University Turchiay
  • Università degli Studi di Trento 
  • Università Tenica Cluj-Napoca, Romania
  • Cosvitec Società Consortile Arl, Italia
  • FBK, Trento
  • INDIVENIRE Italia
  • CTRL Reality Finlandia
  • OTH Regensburg Germania
  •  SUPSI Svizzera – Partner associato

Breve descrizione: gli obiettivi del progetto FutureBio sono: - aumentare la consapevolezza sociale che l'inquinamento da plastica è un problema che necessita di un'azione urgente e immediata, -ottenere consapevolezza sui prodotti biodegradabili e compostabili, - aumentare l'uso di sacchetti bio sostituendo e vendendo sacchetti di plastica in tutto il paese e in Europa, - incoraggiare e guidare lo sviluppo di materiali e prodotti biodegradabili e compostabili, - guidare accademici e studenti a dare priorità a questi problemi nella pianificazione della loro carriera accademica, - aumentare le competenze di accademici e studenti con formazione sul posto.

UniTrento Dipartimenti/Centri: Dipartimento di Ingegneria Industriale

KA2 Erasmus Mundus Design Measures

ABRAx- Artificial Biology, Robotics and Art 

Durata: 2022-2023
Coordinatore: Università di Trento
Partners:

  • HEIS Aalborg University (Danimarca)
  • Maholy-Nagy University for Art and Design (Ungheria)
  • Gothenburg University (Svezia)
  • Cultivamos Cultura (Portogallo)
  • Institute of Advanced design Studies (Ungheria)

Breve descrizione: L'obiettivo di questa proposta sulle misure di progettazione è quello di sviluppare un master congiunto Erasmus Mundus in Sistemi complessi e adattivi tra robotica, biologia, arte e design (ABRAx). Il programma preparerà gli studenti a lavorare in modo creativo e collaborativo nell'industria, nella società e nella tecnologia con le competenze e la preparazione necessarie per rispondere alle principali sfide riguardanti l'ambiente, l'inclusione, la salute e la sostenibilità.
Immaginare e sviluppare soluzioni innovative e sostenibili richiede familiarità con metodi e conoscenze interdisciplinari e la capacità di collaborare tra settori e discipline, con conoscenze che abbracciano scienze naturali, ingegneria, arti e discipline umanistiche. Il programma propone quindi lo sviluppo di due percorsi (MA e MSc) che combinano competenze di conoscenza e coltivano competenze interdisciplinari per affrontare obiettivi comuni attraverso lo sviluppo di profili altamente specializzati e diversificati.

UniTrento Dipartimenti/Centri: Biologia Cellulare, Computazionale e Integrata - CIBIO

DIMSE - Designing an International Master in Social Enterprise and Social Economy

Durata: 2022 -2023
Coordinatore: Università Cattolica di Lovanio
Partners: Università degli Studi di Trento

UniTrento Dipartimenti/Centri: Dipartimento di Economia e Managment

Breve descrizione: La partnership "Progettazione di un Master internazionale in impresa sociale ed economia sociale" (DIMSE) esplorerà la fattibilità di offrire un programma unico di Master congiunto sull'economia sociale e l'impresa sociale. Le Imprese sociali si rifanno alla varietà di iniziative in diversi settori di attività - integrazione lavorativa, finanza sociale, filiere corte, riciclaggio, servizi alla persona, economia collaborativa, cultura e molti altri - per cui i cittadini, gli attori del settore privato e i funzionari pubblici realizzeranno nuove opportunità per promuovere gli obiettivi della società.  DIMSE esplorerà la fattibilità di offrire un programma unico attraverso un partenariato che affronterà tre obiettivi altamente rilevanti, come descritto nella Guida al programma Erasmus Mundus: l'inclusione di paesi e istituzioni con una bassa rappresentanza nel periodo 2014-2020 nonché l'incorporazione di area tematica sottorappresentata nell'offerta del programma Erasmus Mundus. DIMSE attingerà dall'esperienza accumulata nell'ambito della rete internazionale di ricerca EMES, fornendo una solida base per esplorare la fattibilità di un Master congiunto alimentato da una ricerca recente e di alta qualità che innovi l'offerta formativa delle università partecipanti e aumenti il ​​livello internazionale attrattiva di un tale programma.

EESIC Engineering for Environmental Sustainability and International Cooperation

Durata: 01.02.2022-30.04.2022
Coordinatore: Università degli Studi di Trento
Partners:

  • Instituto Superior Técnico di Lisbona (Portogallo)
  • Universitat Politècnica de València  (Spagna)

Breve descrizione: questa progetto è finalizzato alla progettazione di un futuro master congiunto Erasmus Mundus in "Ingegneria per la sostenibilità ambientale e la cooperazione internazionale" (EESIC). EESIC mira a formare ingegneri ambientali in grado di affrontare problemi caratterizzati da complessità tecniche e alla ricerca di soluzioni innovative e sostenibili. Il programma biennale, 120 ECTS è organizzato in quattro semestri, con i primi tre presso i partner principali e il quarto che può essere speso anche presso uno dei numerosi Partner Associati che saranno selezionati nei diversi continenti. La tesi di laurea magistrale si concentrerà sulla ricerca applicata nel contesto di progetti di ingegneria di collaborazione internazionale. L'eccellenza nell'insegnamento, perseguita anche attraverso un approccio progettuale e pratico, e la promozione di competenze trasversali, comprensione interculturale e mentalità aperta in una classe internazionale di studenti, caratterizzeranno un piano di studi che rivisita le tradizionali materie dell'ingegneria ambientale introducendo le conoscenze più avanzate, la ricerca all'avanguardia, le soluzioni basate sulla natura e le capacità non tecniche. L'approccio educativo si concentrerà sulla promozione delle competenze trasversali attraverso il paradigma dell'ingegneria dello sviluppo, basato sull'apprendimento basato su progetti nei contesti della cooperazione internazionale. Grazie alle loro competenze poliedriche, i laureati saranno impiegati in qualsiasi tipo di problema di ingegneria ambientale caratterizzato da complessità e interdisciplinarietà. Il programma dovrebbe avere un impatto sulla promozione di soluzioni sostenibili dal punto di vista ambientale in tutto il mondo.

Jean Monnet

ESAF European Societies and Academic Freedom (Module)

Durata: 01.01.2022 - 31.12.2024
Coordinatore: Università degli Studi di Trento
Partners:

  • Scholars at Risk Italy
  • Scholars at Risk International  
  • Trentino Forum for Peace
  • Trentino Network of Human Rights Defenders
  • Centro per la Cooperazione Internazionale

Per maggiori informazioni consultare la pagina dedicata

SMEIE Summer Module on Economics and Institutions in Europe (Module)

Durata: 1.03.2022 - 28.02.2025 
Coordinatore: Università degli Studi di Trento

Per maggiori informazioni consultare la pagina dedicata

GreenDeal-NET The European Green Deal: Governing the EU’s Transition towards Climate Neutrality and Sustainability (Network)

Durata: 01.09.2022 - 31.08.2025
Coordinatore: Vrije Universiteit Brussel (Belgium)

  • Partners: Universitaet fur Bodenkultur Wien (Austria)
  • Dublin City University (Irlanda)
  • Universitaet Gent (Belgio)
  • Iscte - Instituto Universitário de Lisboa (Portogallo)
  • Masarykova univerzita (Repubblica Ceca)
  • University of East Anglia (UK)
  • Ruprecht-Karls-Universitaet Heidelberg (Germania)
  • Universitaet Maastricht (Paesi Bassi)
  • Università degli Studi di Trento 
  • Ita-Suomen Yliopisto (Finlandia)
  •  Universitaet Oslo (Norvegia)

UniTrento Dipartimenti/Centri: Scuola di Studi Internazionali
Per maggiori informazioni consultare la pagina dedicata

T-4-F -TR-AI-NING 4 FUTURE Artificial Intelligence and EU Law (Chair)

Durata: 01.11.2022 - 31.10.2025
Coordinatore: Università degli Studi di Trento
UniTrento Dipartimenti/Centri: Facoltà di Giurisprudenza

Per maggiori informazioni consultare la pagina dedicata