Per disporre di strumenti e/o misure dispensative è necessario rivolgersi al Servizio Inclusione Comunità studentesca muniti di Diagnosi di DSA (secondo la L. 170/2010) e sostenere un colloquio con lo Sportello DSA.
Si tratta di uno sportello gestito dal Laboratorio di Osservazione, Diagnosi e Formazione di Ateneo - ODFLab uno spazio di consulenza relativo ai Disturbi Specifici dell’Apprendimento che ha come obiettivo quello di individuare tutti gli strumenti a supporto del metodo di studio individuale e un elenco di strumenti/misure per gli esami universitari e per le prove linguistiche del Centro Linguistico di Ateneo (CLA).

Il Servizio Inclusione Comunità studentesca ha il compito di inserire tali strumenti/misure in Esse3 in modo che siano visibili al solo personale amministrativo autorizzato e ai singoli docenti in occasione dell’esame.

Adattamento per il sostenimento degli esami e la frequenza delle lezioni

Adattamento per il sostenimento degli esami

Per quanto riguarda il sostenimento degli esami, alcuni adattamenti riguardano:

  • mappe concettuali o schemi a elenco puntato (da far visionare prima al docente)
  • cambio della modalità di esame da scritto in orale
  • tempo maggiore per l'esame orale
  • tempo aggiuntivo per prove scritte (max 30% su durata totale della prova)
  • sostituzione di esami scritti a scelta multipla con esami orali o, se impossibile, in esami scritti a scelta doppia (vero/falso) oppure con domande aperte
  • dispensa dalla lettura ad alta voce
  • dispensa dalla scrittura veloce sotto dettatura
  • uso del vocabolario digitale
  • valutazione delle prove scritte e orali con modalità che tengano conto del contenuto e non della forma.

Se lo studente o la studentessa ha intenzione di usufruire di tali misure /strumenti deve contattare almeno 15 giorni prima della data dell’esame il docente via e-mail indicando quali tra gli adattamenti concordati a colloquio si intendono utilizzare per lo specifico esame. In caso di mancato rispetto delle tempistiche, il docente non può garantire l’utilizzo degli adattamenti richiesti per l’esame.

Adattamento per il sostenimento delle prove di idoneità linguistica (CLA)

Infine, per le prove di idoneità linguistica del Centro Linguistico d’Ateneo (CLA) è possibile usufruire di:

  • il 30% in più del tempo (calcolato sul tempo totale previsto per le 3 prove scritte)
  • nell’eventualità che lo studente o la studentessa non superi una delle prove – vi è la possibilità di ripetere dopo 60 giorni le parti non sufficienti del test
  • la possibilità di decidere se fare una pausa tra una parte di prova e l'altra o se distribuire le parti di prova in giornate diverse, sostenendo la prova di comprensione scritta più la prova di comprensione orale in un giorno e la produzione scritta in un altro
  • la possibilità di scegliere se svolgere la produzione scritta al computer o su carta.

Al fine di definire la data delle prove e per consentirne la predisposizione delle misure compensative richieste, è necessario che lo studente o la studentessa invii una e-mail alla segretaria del CLA (esamicla [at] unitn.it) indicando la lingua e il livello. Le prove si svolgono indicativamente 3 settimane dopo la richiesta. Dunque non bisogna iscriversi alla prova tramite la procedura online.

Adattamenti per la frequenza delle lezioni

Per quanto riguarda la frequenza delle lezioni, alcuni adattamenti che vengono concessi sono, ad esempio:

  • registrare le lezioni
  • chiedere eventuali materiali e slide in anticipo o a fine corso.