Il Servizio di Consulenza psicologica, nato dalla collaborazione  Ateneo – Opera Universitaria, è uno spazio di ascolto e di sostegno volto alla prevenzione e alla gestione di problematiche di tipo psicologico che si possono incontrare nel percorso di studi.

Un particolare supporto, Advisory service for Italians abroad, viene offerto per la gestione di problematiche di tipo psicologico legate ad esperienze all’estero, svolte per motivi accademici (disponibile il documento nel box di download).

Il Servizio di Consulenza psicologica è inoltre un luogo nel quale è possibile proporre idee per progettare attività che riguardano temi di interesse giovanile, quali le relazioni umane e la vita universitaria (seminari tematici e gruppi di lavoro).

A chi si rivolge

Il servizio si rivolge a tutti gli studenti e le studentesse iscritti all’Università di Trento.

Che cosa si può trovare al Servizio di Consulenza Psicologica

  • Momenti di ascolto e di confronto individuale con psicologi, rispetto al disagio che uno studente può incontrare nel suo percorso di studi, comprese le esperienze di mobilità all’estero.
  • Incontri di gruppo sulle difficoltà, le motivazioni ed i disagi dello studio e della vita universitaria (ansia d’esame, comunicazione interpersonale, problemi legati alla convivenza).
  • Seminari su temi di interesse psicologico.

Dove si svolgono gli incontri 

In via Santa Margherita, 13 a Trento e presso il Dipartimento di Scienze della Cognizione e della Formazione in via Matteo del Ben 5/B a Rovereto.
Quando il disagio è legato all’esperienza di mobilità all’estero, i colloqui avvengono su skype.

Come contattare il Servizio

  • Scrivere a consulenzapsicologica.studenti [at] unitn.it

     , oppure
  • telefonare allo 0464.808116 dal lunedì al venerdì dalle 9.30 alle 17.30 o in altri orari lasciare un messaggio sulla segreteria telefonica, oppure
  • lasciare un messaggio nei box riservati al Servizio di Consulenza Psicologica, in via Santa Margherita, 13 a Trento