Honours Programme TALETE – Talenti e Territori Percorso superiore di formazione complementare ai temi dell’interdipendenza globale

L'edizione 2019-2020 è rivolta agli studenti iscritti al Dipartimento di Ingegneria Civile Ambientale e Meccanica (DICAM), al Dipartimento di Sociologia e Ricerca Sociale (DSRS) e alla Scuola di Studi Internazionali (SSI).


Il Bando di ammissione 2019-2020 è disponibile nel box di download.

La domanda di partecipazione va inviata esclusivamente in modalità online entro martedì 15 ottobre 2019.

Cos’è TALETE?    

Il programma TALETE, sviluppato dall'Università di Trento e il Centro per la Cooperazione Internazionale con un preciso riferimento alla tradizione anglosassone degli honours programme, è un percorso formativo professionalmente qualificante parallelo e complementare alla formazione curriculare orientato con un’apertura alla dimensione internazionale e al mondo della cooperazione.

Perché TALETE?

La forte interdipendenza insita nel contesto globale richiede sempre più professionisti/e capaci di interfacciarsi positivamente con la complessità che caratterizza il nostro tempo.

Parallelamente, il mercato del lavoro ricerca persone capaci di affiancare al sapere tecnico specifico una predisposizione di apertura al contesto internazionale e, quelle, il possesso delle competenze trasversali necessarie per inserirsi in contesti di lavoro complessi. 

La cooperazione internazionale rappresenta un’occasione per maturare queste soft skill allargando lo sguardo all'interdipendenza globale e contribuendo a mantenere un clima sociale consono a rapportarsi positivamente con l’Altro.

Obiettivi di TALETE

  • Potenziare la vocazione internazionale degli/lle ammessi/e.
  • Qualificare il profilo professionale attraverso il rafforzamento dell’acquisizione di competenze interculturali e trasversali.
  • Accrescere la spendibilità nel settore della cooperazione internazionale, dell’interculturalità e dello sviluppo di comunità, dell’animazione dei territori e più in generale nel mondo del lavoro, con specifico riferimento alle imprese che operano in ambito internazionale.

Quale impegno per TALETE?

L’impegno richiesto corrisponde a un totale di 24 CFU aggiuntivi rispetto alla formazione curricolare (5 mesi equivalenti di attività aggiuntive) distribuibile nell’arco di circa due anni.

A chi è rivolto TALETE?

La quarta edizione, anno accademico 2019/2020, è rivolta agli/lle studenti/studentesse iscritti/e al Dipartimento di Ingegneria Civile Ambientale e Meccanica (DICAM), al Dipartimento di Sociologia e Ricerca Sociale (DSRS) e alla Scuola di Studi Internazionali (SSI) per i corsi di laurea magistrale in: 

  • Ingegneria Civile (LM-23);
  • Ingegneria per l’Ambiente e il Territorio (LM-35);
  • Gestione delle organizzazioni e del territorio (LM-88);
  • Ingegneria Energetica (LM-30);
  • Metodologia, organizzazione, valutazione dei servizi sociali (LM-87);.
  • Sociology and social research (LM-88);
  • European and International Studies (LM-52)

Ammissione

Posizioni disponibili e prerequisiti per l’ammissione

Il numero di posizioni disponibili sono in totale 12. Possono partecipare gli/le studenti/studentesse iscritti/e:

  1. ai corsi di laurea magistrale in Ingegneria per l’Ambiente e il Territorio (LM-35), Ingegneria Energetica (LM-30) e Ingegneria Civile (LM-23);
  2. ai corsi di laurea magistrale in Sociology and Social Research (LM-88), Gestione delle Organizzazioni e del Territorio (LM-88) e Metodologia, Organizzazione, Valutazione dei Servizi Sociali (LM-87);
  3. al corso di laurea magistrale in European and International Studies (LM-52).

Possono presentare domanda di ammissione all’Honours Programme “Talenti e Territori” gli/le studenti/studnetesse dei corsi di studio sopra citati che, alla data di scadenza del bando, siano iscritti al primo anno oppure, se iscritti al secondo anno abbiano conseguito almeno 18 CFU.

Domanda di ammissione

Per presentare domanda di partecipazione alla selezione i/le candidati/e dovranno seguire la procedura di iscrizione online al link https://webapps.unitn.it/Apply/it/Web/Home/serv-studenti accedendo alla sezione Honours Programme “Talenti e Territori”, entro le ore 23:59 di martedì 15 ottobre 2019.

La commissione valutatrice, proposta dal Direttivo dell’Honours Programme, è nominata con Decreto Rettorale ed è chiamata a formulare la graduatoria per l’ammissione al percorso sulla base di:

  1. titoli: percorso di studio, conoscenze linguistiche, precedenti esperienze di volontariato o lavorative e formazione extracurriculare (massimo 30 punti);
  2. lettera motivazionale (massimo 30 punti);
  3. prova attitudinale/colloquio: assessment group volto a valutare l'attitudine al lavoro di gruppo e la capacità di gestire lo stress (massimo 40 punti).

Il punteggio minimo per risultare idonei al colloquio/prova attitudinale è pari a 40/100.

Il punteggio minimo per risultare idonei alla frequenza al percorso è pari a 65/100.

 

L’elenco degli/lle ammessi/e al colloquio/prova attitudinale verrà pubblicato nel box di download entro il giorno lunedì 21 ottobre 2019.

La comunicazione dei risultati della selezione avverrà entro 10 giorni dalla data del colloquio/prova attitudinale tramite pubblicazione della graduatoria nel box di download

I/Le candidati/e ammessi/e saranno chiamati a confermare la propria intenzione a partecipare al percorso entro 5 giorni dalla data della comunicazione della selezione. Gli/Le ammessi/e che non confermeranno il posto nei termini previsti saranno considerati/e a tutti gli effetti rinunciatari/ie. Le posizioni che dovessero liberarsi in seguito a rinuncia saranno rese disponibili ai/lle candidati/e idonei/e mediante scorrimento della graduatoria.

Piano formativo individuale e supervisione

TALETE offre agli/lle ammessi/e un accompagnamento individuale e di gruppo attraverso tutor di percorso che orienteranno sia alla formazione sia alle esperienze di campo e di tirocinio. Il piano formativo individuale verrà elaborato tenendo in considerazione le conoscenze e le competenze già maturate attraverso la frequenza di attività formative e le esperienze realizzate.

Appena selezionato, ciascun partecipante prende contatto con il/la tutor di riferimento per elaborare il piano formativo individuale, che verrà approvato dal Coordinamento, con un’eventuale supervisione del Direttivo. La positiva progressione del percorso verrà valutata attraverso verifiche periodiche previste nel piano formativo individuale.

Eventuali modifiche al PFI possono essere concordate successivamente.

Tesi e Tirocinio

Tesi e Tirocinio Tesi in contesti internazionali e transazionali e tirocinio post-laurea in azienda sono elementi fondanti di TALETE.

L'esperienza all'estero permette di aumentare la consapevolezza delle dinamiche internazionali e dei temi dello sviluppo sostenibile, di sperimentare e rafforzare le competenze trasversali apprese durante la formazione d'aula, oltre che valorizzare conoscenze settoriali e tecniche. Il tirocinio post-laurea offre l'opportunità di una prima esperienza lavorativa.

Entrambe le esperienze aprono ad una serie di contatti a livello nazionale ed internazionale utili per l'avvio al mondo del lavoro.

Borsa di Studio e mobilità

Gli/Le studenti/studentesse che saranno ammessi/e all’Honours Programme riceveranno una borsa di studio per lo svolgimento dell’attività legata alla preparazione della tesi di importo pari a 900 euro lordi in enti ospitanti situati in paesi europei e 1800 euro lordi per enti ospitanti situati in paesi extra-europei.

Il periodo minimo di permanenza all’estero è pari a 3 mesi. La borsa di studio è da considerarsi come un contributo alla mobilità, non dà luogo a trattamenti previdenziali né valutazioni ai fini di carriere giuridiche ed economiche, né a riconoscimenti automatici ai fini previdenziali ed è soggetta alle ritenute previste dalla legge.

Conseguita la laurea magistrale, i/le partecipanti all’Honours Programme saranno tenuti/e a svolgere, nel rispetto della vigente normativa sui tirocini post laurea, un’esperienza di tirocinio della durata di almeno 2 mesi su tematiche coerenti con il percorso formativo svolto.

Il tirocinio dovrà improrogabilmente iniziare entro 12 mesi dalla data di conseguimento del titolo di laurea magistrale. Il tirocinio potrà essere svolto in Italia oppure all’estero.

In caso di svolgimento di tirocinio in Italia, il riferimento per l’attivazione e la chiusura del tirocinio è l’Ufficio Job Guidance d’Ateneo (jobguidance [at] unitn.it).

In caso di svolgimento di tirocinio all’estero, il riferimento per l’attivazione e la chiusura del tirocinio è l’Ufficio Mobilità Internazionale del relativo polo (mobility-st [at] unitn.it per Dipartimento di Ingegneria Civile, Ambientale e Meccanica, mobility-ssh [at] unitn.it per il Dipartimento di Sociologia e Ricerca Sociale e la Scuola Studi Internazionali). 

A conclusione dell’esperienza, sia in Italia che all’estero, verranno richieste: una relazione dettagliata sulle attività svolte e una valutazione positiva da parte del/la tutor del soggetto ospitante

Attestato

Ai/le candidati/e ammessi/e che avranno svolto tutte le attività di cui al comma 2 dell’art. 2, verrà rilasciata al termine del percorso un’attestazione di partecipazione all’Honours Programme TALETE “Talenti e Territori” emessa dall’Università degli Studi di Trento e dal Centro per la Cooperazione Internazionale.