L’Università degli Studi di Trento seleziona fra gli iscritti e le iscritte ai propri percorsi formativi, coloro che sono disponibili a svolgere attività di collaborazione a tempo parziale a favore delle Strutture Accademiche e dell’Opera Universitaria.

Annualmente vengono pubblicati dei bandi di concorso suddivisi orientativamente in sei macro-aree:

  • Attività amministrative
  • Attività informatiche
  • Attività di orientamento
  • Accompagnamento e supporto persone con disabilità
  • Attività specialistiche
  • Attività a supporto di strutture di Opera Universitaria

Gli ambiti di attività possono spaziare dalla collaborazione con le unità organizzative delle Direzioni e delle Strutture accademiche dell’Ateneo e dell’Opera Universitaria al supporto ai servizi di front office nelle biblioteche dell’Ateneo; dal supporto ai servizi di presidio delle reception di alcune sedi dell’Ateneo e/o dell’Opera, alla presenza negli spazi di studio, nelle palestre, negli spazi di ritrovo ed aggregazione studentesca; dal supporto alla Direzione Sistemi Informativi Servizi e Tecnologie Informatiche con attività di sorveglianza ai laboratori didattici e informatici al supporto all’ufficio Orientamento di Ateneo per tutte le attività volte a far conoscere e promuovere l’ateneo, come ad esempio: informazione e orientamento alla scelta del percorso di studio, presentazione dell’offerta formativa di UniTrento presso le scuole superiori, in provincia e territori limitrofi, partecipazione a fiere di orientamento sul territorio nazionale; dal supporto alle persone con disabilità presenti in Ateneo, al supporto a specifici progetti.

La durata delle collaborazioni varia da un minimo di 150 ad un massimo di 400 ore. Il compenso orario, esente dall’imposta sul reddito delle persone fisiche ai sensi del D.lgs n. 68 del 29 marzo 2012, viene stabilito in relazione al tipo di collaborazione prevista e può variare da un minimo di € 6,00 a un massimo di € 9,00. L’attività di collaborazione a tempo parziale prevede la frequenza obbligatoria al corso on line in materia di Salute e Sicurezza nei luoghi di lavoro e il superamento del test finale.

Ai sensi dell’articolo 11 del D.lgs  29 marzo 2012, n. 68 l’importo della collaborazione studentesca è esente fiscalmente fino ad un importo pari ad euro 3.500,00 per ogni anno solare. Qualora nello stesso anno venissero liquidati compensi riferiti a compensi per prestazioni effettuate in anni diversi per un importo complessivo superiore al limite sopra indicato, la parte eccedente sarà soggetta ad IREPF (es. collaborazione effettuata nel 2017 pagata nel 2018 + collaborazione effettuata e pagata nel 2018).

Per i compensi pagati (sia esenti, sia l’eventuale importo soggetto ad IREPF) verrà rilasciato il modello CU:

  • la parte esente non deve essere dichiarata ai fini IRPEF (modello 730 o Modello Redditi Persone Fisiche), mentre dovrà essere riportata in eventuali dichiarazioni ISEE, ICEF, etc.
  • la parte assoggettata ad IREPF (qualora presente) dovrà essere indicato nell’eventuale dichiarazione dei redditi (modello 730 o Modello Redditi Persone Fisiche) e concorre inoltre a formare il limite di reddito per essere considerati “fiscalmente a carico” .

Nel box download sono altresìpresenti le graduatorie definitive del Bando Attività Amministrative, Bando Attività Orientamento, Bando Attività informatiche e i Settore A, B, C e D di Opera Universitaria.