Il Comitato Etico per la ricerca dell’Università degli studi di Trento ha la funzione principale di valutare ed esprimere pareri su protocolli di sperimentazione con l’essere umano presentati da singoli ricercatori o gruppi di ricerca afferenti alle Strutture di Ateneo o a soggetti ed Istituzioni convenzionati, che implichino rischi per il benessere psico-fisico dei soggetti coinvolti, che possano eventualmente anche limitare il loro diritto alla riservatezza, all'informazione e all’autonomia decisionale.

Composizione

  • Professoressa Claudia Bonfiglioli - esperta di neuroscienze cognitive, psicologa
  • Professor Carlo Casonato - esperto di materie giuridiche
  • Dottor Guido Cavagnoli - medico legale
  • Professoressa Michela Denti - esperta di biologia
  • Dottoressa Lucia Galvagni - esperta di bioetica
  • Dottor Tiziano Gomiero - rappresentante della popolazione
  • Dottor Claudio Graiff – medico oncologo, vice-presidente Comitato Etico APSS
  • Dottor Paolo Guarda - esperto di privacy
  • Professor Niculae Sebe - esperto di informatica
  • Professor Giuseppe Alessandro Veltri - esperto di metodologia sociale

 

Maggiori informazioni