Tra le dimensioni che una università attenta alle diversità e inclusiva deve necessariamente considerare vi è la disabilità. Appare infatti sempre più necessario promuovere una cultura della diversità, e della disabilità in particolare, intesa come caratteristica propria della condizione umana che permetta una partecipazione condivisa, un confronto e un arricchimento reciproco. 

L’ambito della disabilità è costituito da un insieme eterogeneo, e a volte complesso, di situazioni che richiedono – anche da parte del nostro Ateneo - interventi articolati e di ampio respiro, finalizzati a creare una organizzazione più efficiente e mirante all’eccellenza anche nella valorizzazione di questa diversità.

In questa prospettiva l’Università di Trento si impegna ad abbattere le barriere strutturali e sociali presenti al suo interno al fine di garantire la piena partecipazione a tutte le dimensioni dell’esperienza accademica alle persone con disabilità.

  • COMUNITA’ STUDENTESCA

  • PERSONALE DOCENTE/RICERCATORE, TECNICO/AMMINISTRATIVO, A CONTRATTO